Matera

La città dei Sassi, capitale della cultura

Informazioni
Indirizzo Piazza Vittorio Veneto
Tipo di location

Città storica patrimonio dell’UNESCO

Best of

Visitare i Sassi, le case grotta

La cattedrale e le chiese rupestri

Descrizione
  • A poco più di un’ora dalla masseria Alchimia, c’è l’unica meta fuori dalla Puglia che non potete proprio perdere: è Matera, il gioiello della Basilicata che consiglio vivamente per il suo patrimonio storico e per la vista spettacolare. In auto, si arriva a Taranto e poi seguite le indicazioni per la SS 106 Jonica fino all’uscita della città.
  • Si può dire che a Matera tutto è unico. A cominciare dalla sua antichissima storia, anzi preistoria! A quei tempi scavarono a mano la roccia, realizzando grotte che col tempo divennero centri abitativi. La città adesso conserva testimonianze architettoniche di ogni epoca: civiltà rupestre, bizantine, romaniche. E poi rinascimento e barocco, come testimoniano la maggior parte dei palazzi e delle Chiese del centro storico.
  • Per la straordinaria bellezza, nel 1993 “i Sassi di Matera” sono stati inclusi dall’Unesco nella lista del Patrimonio Mondiale dell’Umanità. Un borgo eccezionale, che si è saputo guadagnare anche il titolo di capitale della cultura nel 2019.
  • Il centro storico è composto da due quartieri, il Sasso Caveoso ed il Sasso Barisano. Gli edifici sono molto speciali perché costruiti solo “a metà”. Infatti hanno quasi tutti una parte in blocchi di pietra bene in vista ed una parte nascosta e scavata direttamente nella roccia. Prima di iniziare la visita, potete lasciare l’auto per strada, posti liberi se ne trovano facilmente, oppure affidarla ai numerosi parcheggi privati presenti per una comodità in più.
  • La visita ai Sassi di Matera è libera. Le strade sono vivaci per la presenza di hotel, ristoranti, bar e botteghe artigiane. Cosa c’è da vedere nei Sassi? Tantissimo: musei, ipogei, grotte, chiese rupestri e case contadine. La piazza principale è Piazza Vittorio Veneto. Da qui potrete ammirare i Sassi da uno dei belvedere più suggestivi. Se poi siete fortunati, sarete accompagnati anche dalle note di un simpatico pianista di strada.
  • La Cattedrale si trova nella parte più alta della città. È facilmente raggiungibile a piedi e custodisce una preziosa immagine della Madonna della Bruna. C’è un biglietto d’ingresso, ma soprattutto è necessario prenotare a causa delle restrizioni anti-covid.
  • Al centro dei Sassi, c’è una enorme roccia ben riconoscibile anche dalla croce in ferro. Sotto c’è una chiesa rupestre stupenda: è la Madonna dell’Idris. Tra tutte le chiese, questa è una tra le più belle di Matera, anche grazie ai preziosissimi affreschi bizantini. Ve la consiglio. E non troppo lontano, troverete uno nuovo affaccio sui Sassi di Matera. Si tratta del belvedere di Piazzetta Pascoli che è sicuramente uno dei più amati dai fotografi.
  • A Matera c’è davvero tanto da visitare e anche da fare. Potete mangiare in un ristorante scavato nella roccia. Oppure scorrazzare tra le vie con un’ape calessino (piccolo mezzo di trasporto a tre ruote) e cercare i set dei vostri film preferiti. Già perché Matera è ormai una delle location cinematografiche preferite da registi di tutto il mondo. Oltre 80 le pellicole che sono state girate nel centro storico, fra cui uno degli ultimi James Bond.
  • E se volete prendervela comoda, suggerisco di prenotare una visita guidata privata. Risparmiate tempo e avete sconti sugli ingressi a pagamento.
The Puglia Traveller

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato e ricevere le nostre offerte in esclusiva.

Top